Trekking - "Soul trekking"

cansiglio

Camminando nella foresta del Cansiglio

10 ottobre 2019

La foresta del Cansiglio è un luogo dolce, di pace, ma pieno di mistero , dove l'uomo fin dal neolitico è salito per cacciare, senza mai prendervi dimora, perché troppo il freddo d'inverno, e forte l’eco di certe magie. La Cansseia, (l’antico nome de Cansiglio) è una foresta bella e immutabile. Con il legno dei suoi faggi si costruivano i remi della Serenissima e con i suoi larici venne costruita la flotta di Napoleone.


via francigena

La Via Francigena da Orvieto a Roma

14 ottobre 2019

E’ la Via Cassia che oggi esiste ancora oggi. Durante il medioevo, secoli più tardi, lo stesso percorso divenne la parte finale del Cammino dei pellegrini, la Via Francigena, il cammino percorre le storie dei popoli che si sono susseguiti in questa meravigliosa terra di Tuscia. Posti disponibili


Autunno in Costiera Amalfitana

19 ottobre 2019

Un classico rivisitato, tutta la Costiera Amalfitana tra mare e monti, con le terrazze di limoni e la natura anche selvaggia dell'interno, il mare sempre all'orizzonte e i meravigliosi paesi amalfitani, in cui faremo incontri molto Social Trekking Posti disponibili


tigrai

Tigrai: a piedi nel cuore sacro dell’Etiopia

27 ottobre 2019

L’Etiopia è un paese affascinante e ricco di sfaccettature, in un solo viaggio è impossibile comprenderlo e visitarlo, noi ci concentreremo in una zona particolare, il Tigrai, cuore della civiltà axumita e della spiritualità cristiano copta del paese Posti disponibili


Cuba fatta con il cuore – Capodanno

27 dicembre 2019

Cuba nel mar dei Caraibi è un'isola diversa dalle solite destinazioni: fatta di palme reali, distese di canna da zucchero, tabacco e musica in ogni suo angolo più remoto. Un paese fatto di tanta storia e di incredibili uomini Trekking da confermare per il prossimo anno


cilento

Il mare d’inverno in Cilento, tra mito e profumi di macchia

29 dicembre 2019

Il mare d'inverno in Cilento per Capodanno, tra mitologia e panorami dal “sapore omerico” attraverso la “via del sale” principale arteria di collegamento tra le vestigia archeologiche ancora intatte di Paestum e Velia, lungo una costa che è un succedersi di insenature, piccoli arenili, impressionanti pareti a precipizio sul mare e promontori dominati da antiche torri di guardia. Trekking da confermare per il prossimo anno



Back to Top ↑