Trekking - "Easy Trekking"

Gozo, l’isola delle tre anime

10 novembre 2019

Gozo, piccola isola densa di storia e sorprese, riserva scenari inaspettati per ciò che udiremo, guarderemo e scopriremo col gusto Posti disponibili


Piccole Dolomiti a Capodanno

28 dicembre 2019

Recoaro giace in una conca verde smeraldo e come nelle favole una corona di guglie bianche sembrano proteggerla e adornarla. Alle pendici della dolomia ciaspoleremo incontrando malgari e camosci Posti disponibili


Villaggi, carovane e antichi cammini a Capodanno

28 dicembre 2019

Capodanno solidale al Villaggio Carovana, struttura gestita da una Cooperativa sociale che con impegno promuove un turismo responsabile e bioregionale. Da qui cammineremo nel Sarrabus alle montagne granitiche dei Sette Fratelli, dove percorreremo antiche mulattiere percorse da carbonai e minatori, fino al mare dove rilassarci su bianchissime dune Posti disponibili


trekking toscana pasqua costa degli etruschi

Capodanno in Toscana: La Costa degli Etruschi

29 dicembre 2019

Quattro giorni di camminate tranquille, soste in castagneti, pinete, spiagge, borghi medievali, oliveti, miniere, lecceti, siti etruschi e terme Posti disponibili


cilento

Il mare d’inverno in Cilento, tra mito e profumi di macchia

29 dicembre 2019

Il mare d'inverno in Cilento per Capodanno, tra mitologia e panorami dal “sapore omerico” attraverso la “via del sale” principale arteria di collegamento tra le vestigia archeologiche ancora intatte di Paestum e Velia, lungo una costa che è un succedersi di insenature, piccoli arenili, impressionanti pareti a precipizio sul mare e promontori dominati da antiche torri di guardia. Posti disponibili


via francigena

Weekend sulla Via Francigena da Ponte a Tressa a San Quirico d’Orcia – febbraio

16 febbraio 2020

Nella lunga strada per Roma tanti pellegrini e commercianti si fermavano per una sosta a Siena prima di affrontare gli ultimi faticosi 240 km per arrivare a Roma. I viandanti seguivano l'antica Via Cassia che a sud di Siena conduceva nel territorio della Val d’Arbia e poi della Val d’Orcia con borghetti, pievi romaniche e fattorie fortificate che si erano sviluppate grazie alla “civiltà della Strada.” Trekking da confermare per il prossimo anno



Back to Top ↑