Simone Depau

Simone Depau

Sono nato a Cagliari in Sardegna e qui sono anche cresciuto. I miei genitori provengono da due piccoli paesi dell’entroterra dove le sere d’inverno si sta davanti al fuoco del camino ad ascoltare antiche storie e nelle giornate d’estate invece si va sui monti a vivere la natura. La mia famiglia mi ha trasmesso l’amore per il territorio, la sua storia e le sue tradizioni. Ho lavorato all'estero, tra Irlanda, Inghilterra, Australia, ma anche Portogallo e Spagna. Tra un’esperienza e l’altra ho sempre trovato il tempo per viaggiare, per esplorare le terre che mi ospitavano, tra le più care il viaggio in Tasmania, in Indonesia tra Le isole di Bali, Lombok e Java e ancor prima il Camino di Santiago. Sono rientrato in Sardegna spinto dalla nostalgia e dal desiderio di lavorare nel turismo per far conoscere la nostra bellissima isola e le emozioni che regala.



I viaggi di: Simone Depau

Villaggi, carovane e antichi cammini a Capodanno

28 Dicembre 2019

Capodanno solidale al Villaggio Carovana, struttura gestita da una Cooperativa sociale che con impegno promuove un turismo responsabile e bioregionale. Da qui cammineremo nel Sarrabus alle montagne granitiche dei Sette Fratelli, dove percorreremo antiche mulattiere percorse da carbonai e minatori, fino al mare dove rilassarci su bianchissime dune


Carrasecare: i riti ancestrali del Carnevale Sardo

20 Febbraio 2020

Carrasecare o Carre ’e segare, con questa parola viene identificato il carnevale nelle zone centrali della Sardegna. Etimologicamente significa “carne viva da lacerare”, così come si consumava nelle feste dionisiache per ricordare la morte del dio sbranato dai titani. Questo spiegherebbe forse la natura di alcuni Carnevale sardi che hanno conservato nel tempo tratti arcaici, misteriosi, tragici, simili a sacre cerimonie


Pasqua nei Tacchi d’Ogliastra tra natura, arte e tradizioni

11 Aprile 2020

Andremo alla scoperta dei Tacchi d'Ogliastra, un suggestivo angolo della Sardegna caratterizzato da splendidi paesaggi; cammineremo su sentieri che profumano di lentischio, ginestra ed elicriso. Il filo conduttore della nostra esperienza sarà costituito dal profilo roccioso dei Tacchi, massicci calcareo-dolomitici del mesozoico, con delle alte pareti a strapiombo.


I sentieri del Supramonte

2 Maggio 2020

Tra forre, cenge e antiche mulattiere ripercorrerete i percorsi di lavoro dei veri depositari di questi territori, i caprai e porcari che da millenni hanno trovato il difficile equilibrio per trarre sussistenza da queste aspre montagne. Tra roccia, cielo e mare, vecchi alberi testimoni di boschi antichi ci terranno compagnia durante il percorso. Tanta natura che ai nostri occhi sembrerà selvaggia, ma che ha visto da sempre uomini tra le rughe di queste montagne


asinara

Asinara: imprigionati da tanta bellezza

23 Maggio 2020

Asinara, Herculis Insula, in onore al semidio, figlio di Giove, Ercole. La leggenda voleva vederlo, nel suo peregrinare da oriente ad occidente, stabilirsi proprio nell’isola. Asinara, solitaria e selvaggia meraviglia al largo della costa nord occidentale della Sardegna


Isola di San Pietro, tutto il mediterraneo

20 Giugno 2020

metti una sera a cena con vista sul volo dei fenicotteri dopo una giornata di cammino in un paesaggio di rocce vulcaniche dai mille colori che si tuffano in acque color cobalto e ottieni un mosaico inimitabile di piaceri, unico nel suo genere


Traversata dei Tacchi con gli asini

26 Settembre 2020

Un trekking itinerante tra i piccoli borghi montani dei Tacchi d'Ogliastra. Un viaggio di altri tempi, accompagnati per qualche giorno dai simpatici e docili asinelli sardi che per secoli sono stati i fedeli compagni di uomini e donne segnati nelle mani e nei volti dal duro lavoro nei campi.


Cammino minerario di Santa Barbara

10 Ottobre 2020

Un sentiero che ripercorre la storia mineraria di questo piccolo angolo di Sardegna dedicato a Santa Barbara, la patrona dei minatori. Intrecci di vita, cultura e devozione che parlano di un mondo ormai scomparso ma la cui memoria vive tra i respiri della terra e dei suoi abitanti. Un culto, quello di Santa Barbara, che affonda le sue radici in epoche lontane e che sarà il filo conduttore di questo percorso



Back to Top ↑