Iuri Pagliai

Iuri Pagliai

Ho coltivato la passione per la natura fin da piccolo, nel tempo libero, negli studi, nello sport con la voglia, un gradino dietro l’altro, di raggiungere e vivere la bellezza del nostro mondo e sentirsi in armonia con esso, contraddizioni comprese. Oggi gestisco il Parco di Poggio Valicaia sulle colline di Scandicci, esperienza eccitante e potenzialmente in crescita. Cerco un equilibrio con la lentezza e la semplicità, veri traguardi futuri e il camminare mi aiuta a ritrovare e definire tempi e relazioni più umane. Per me lo stare all’aria aperta è soprattutto senso di libertà, è stare sotto le stelle, in mezzo ai boschi, circondati da una dimensione che non giudica, che accoglie, a volte sostiene e semplifica. E’ sentirsi piccoli davanti alle montagne, è spaziare sui paesaggi che si aprono davanti, e rendere i passi che l’attraversano leggeri e rispettosi.



I viaggi di: Iuri Pagliai

corsica

Corsica: mare e monti a modo mio

21 settembre 2019

Un territorio straordinario, ricco di storia e di paesaggi, l'occasione per fare un tuffo nel passato e comprendere l'architettura del paesaggio e le sue forme piegate alla paura dei pirati, e dalle esigenze di sopravvivenza con le coltivazioni agro pastorali.


Gozo, l’isola delle tre anime

10 novembre 2019

Gozo, piccola isola densa di storia e sorprese, riserva scenari inaspettati per ciò che udiremo, guarderemo e scopriremo col gusto


gozo malta

Gozo, l’isola dalle tre anime – Capodanno

27 dicembre 2019

Gozo, piccola isola densa di storia e sorprese, riserva scenari inaspettati per ciò che udiremo, guarderemo e scopriremo col gusto


via degli dei

La Via degli Dei

30 aprile 2020

Trekking da confermare per il prossimo anno

L'idea romantica di andare a piedi da un capoluogo di regione ad un altro è stata per secoli una necessità, l'unica scelta possibile. Fin dai passaggi dell'esercito romano che questa viabilità ha costruito passando nel Medioevo come strada ufficiale del Comune bolognese. In 6 giorni partendo dalla Basilica di San Petronio a Bologna arriveremo fino alla cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze


Cap Corse: mare e monti sul dito più bello del Mediterraneo

12 maggio 2020

Trekking da confermare per il prossimo anno

Uno dei luoghi più suggestivi della Corsica, avvolto dal silenzio, immerso in una natura ancora selvaggia da scoprire a piedi lungo le sue coste e i suoi crinali. Partiremo da Macinaggio per fare il periplo della punta nord della Corsica e poi dal porto di pescatori di Centuri inoltrarsi sulle creste dell'interno da cui si godono paesaggi spettacolari su tutto l'arcipelago Toscano e non solo


La porta italiana della Via Francigena: dal S.Bernardo ad Aosta

4 agosto 2020

Trekking da confermare per il prossimo anno

L’importanza del Passo del S.Bernardo si perde nella notte dei tempi. Un passaggio fondamentale che affonda le sue radici nella preistoria. Forse lo stesso Annibale lo utilizzò con i suoi elefanti per attraversare le Alpi ed i romani vi costruirono un tempio dedicato a Giove. Entusiasmante viaggio attraverso uno dei percorsi più interessanti dei Volti della Francigena. Tappa dopo tappa per conoscere il percorso di Sigerico



Back to Top ↑