Elisabetta Stella

Elisabetta Stella

Lombarda per natali ma emiliano-romagnola di adozione. Il camminare mi appartiene da sempre. Amo scoprire, strada facendo, l’invisibile delle cose incontrate, portando con me, in ogni luogo, la voglia di camminare, faticare, sostare e riposare, guardare e ascoltare. Persone, luoghi, storie narrate, sguardi, parole, passi…tutto si mescola e si rivela lungo il cammino. Fin dalle origini ho sostenuto il progetto Walden di cui sono socia.



I viaggi di: Elisabetta Stella

capraia

Selvaggia e profumata Capraia

2 Giugno 2021

Sei giorni alla scoperta di Capraia, remota isola selvaggia dell'Arcipelago Toscano. Scopriremo i suoi bellissimi paesaggi incontaminati avvolti dal silenzio, attraverseremo la vegetazione della macchia mediterranea inebriati dai profumi dell'elicriso, del mirto e del rosmarino.


contrabbandieri

Viaggio nelle terre di confine

26 Giugno 2021

Quando si parla di cammini e di camminatori vengono in mente molte categorie: pellegrini, mercanti, viaggiatori, soldati…, ma ce n’è una che non rammenta quasi nessuno: i contrabbandieri. Eppure quella dei contrabbandieri era una vera e propria categoria “camminante”: solo a piedi, senza nessun ausilio, su terreni volutamente impervi, potendo far conto, nel pericolo, solo nelle proprie gambe.


adamello brenta

Tra cascate e laghi nell’Adamello Brenta

17 Luglio 2021

Una settimana di cammino nel grandioso scenario del Parco Naturale Adamello Brenta tra cascate, laghi e sguardi su guglie e torrioni imponenti. La sera, ad accoglierci, la calda ospitalità di incantevoli rifugi


devero

Devero e gli alpeggi dell’oro

31 Luglio 2021

Un affascinante universo di montagne abbraccia questo paesaggio culturale ricco di storia al confine con la Svizzera. Il paradiso del formaggio “Bettelmat”


“A passo di Walser” (Alagna-Val Sesia)

13 Agosto 2021

Conosciuta come la valle più verde d’Italia per la rigogliosa vegetazione, la Valsesia è una terra che sorprende, con mutevoli ambienti che vanno dalle dolci colline del Gattinara, agli oltre 4000 m del Monte Rosa. Attraversata dal fiume Sesia, localmente chiamato “la Sesia”, custodisce paesaggi selvaggi, ecosistemi ancora intatti, dove la presenza dell’uomo si inserisce discreta rispettando l’ambiente


amalfitana

Autunno in Costiera Amalfitana

1 Ottobre 2021

Un classico rivisitato, tutta la Costiera Amalfitana tra mare e monti, con le terrazze di limoni e la natura anche selvaggia dell'interno, il mare sempre all'orizzonte e i meravigliosi paesi amalfitani, in cui faremo incontri molto Social Trekking



Back to Top ↑