Francesco Adriani

Francesco Adriani

Mi chiamo Francesco, nato nell’Alto Vicentino, maturato in giro per il mondo… ho sempre lavorato con il turismo, prima in agenzia di viaggi in Canada, Irlanda e Brasile, poi come accompagnatore turistico nelle più belle città d’Europa, e ora come guida escursionistica e mountain bike nelle montagne in cui sono nato e anche un po’ più in su, in Groenlandia. Sono appassionato di tutto ciò che non ha motore, o almeno non un motore meccanico: gli scarponi, la bicicletta, un paio di scii, il kayak. Con questa filosofia, ricerco il contatto semplice con la natura e con i luoghi visitati, e la cosa che più amo è trasmettere tutte queste emozioni a chi viaggia con me. Amo il mio Paese e la mia terra con la sua storia, le sue tradizioni; mi piace far conoscere le piccole cose di ogni luogo, aneddoti particolari, un piatto tipico, il nome in dialetto di un posto.



I viaggi di: Francesco Adriani

La Grande Guerra nella Val Leogra: tra prima linea e retrovie

3 Luglio 2021

Questo viaggio ci riporterà indietro nel tempo di cent’anni: dormiremo in una contrada antica, cammineremo in mulattiere della memoria e capiremo com’era la vita in questa vallata ai tempi della Grande Guerra. Le nostre giornate saranno ricche di passi e ogni giorno calpesteremo un monte diverso, dalle bianche rocce dell’imponente Pasubio ai dolci pendii del Summano, passando attraverso trincee e forti, cicatrici indelebili di una guerra che ha segnato i nostri monti ed il mondo


L’Altopiano di Asiago,un teatro di grandi battaglie

20 Luglio 2021

Come diceva Mario Rigoni Stern: “La memoria è necessaria, dobbiamo ricordare perché le cose che si dimenticano possono ritornare”. Ed è probabilmente un viaggio della Memoria quello proposto in questi 5 giorni nella terra dello scrittore vicentino. La grande bellezza dell’Altopiano, con la sua cultura unica, i suoi boschi e le sue montagne, e la brutalità dei segni lasciati dalla Prima Guerra Mondiale, fanno di questo viaggio un’occasione unica per riflettere, passeggiare, conoscere e ricordare


Sentiero Italia – Veneto: da Arabba a Misurina

28 Luglio 2021

Il Sentiero Italia è l’orgoglio escursionistico del nostro Paese: 7000 km di cultura, bellezza, avventura ed emozioni. Questo tour ne percorre solo una piccola parte, che è però una delle più spettacolari: paesaggi lunari, rifugi d’alta quota e montagne con grandi nomi saranno all’ordine del giorno nel nostro viaggio!


Natura tra le mani: avvicinarsi a Walden

15 Agosto 2021

La Natura e tutto ciò che le appartiene affascinano l’uomo da sempre. Questa alternativa settimana di vacanza è l’occasione ideale per riscoprire il contatto con essa, per mettersi alla prova ed imparare come convivere in modo sano ed equilibrato con l’ambiente che ci circonda. Monteremo il nostro campo base, con tende e rifugi, in località Mucchione di Valdagno (VI), vetta illuminata dal sole, sovrastante una valle ai piedi delle Piccole Dolomiti.


islanda

Islanda: Nord e Sud dell’Isola del ghiaccio e del fuoco

5 Settembre 2021

In questo viaggio andremo dal bellissimo sud dell’Islanda, ricco di spiagge mozzafiato e grandi ghiacciai, ai fiordi del nord ovest, per esplorare la parte più selvaggia del Paese


Lussemburgo, camminando lungo l’Our nel polmone verde D’Europa

24 Settembre 2021

Il Lussemburgo è un paese spesso associato a banche e grandi multinazionali, ma, come abbiamo meccanicamente imparato alle scuole elementari, è il polmone verde d’Europa! Seguiremo il corso del fiume Our, che fa da confine con la Germania, attraversando città medievali e moderne capitali: cammineremo in boschi silenziosi, attraverso valli dove non prende il cellulare e conosceremo una terra con un mix di culture e lingue straordinario, che fa di questo piccolo Paese il luogo perfetto per un trekking fuori dal comune!


Viaggi in bici: Esplorando il Delta in bicicletta

2 Ottobre 2021

Il Delta del Po è la più vasta zona umida d'Italia e una fra le maggiori d'Europa, riconosciuta nel 2015 da parte di UNESCO Riserva di Biosfera del Programma MAB (Man and the Biosphere) che ha lo scopo di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente e ridurre la perdita di biodiversità. Si tratta di una terra ancora in buona parte sconosciuta, da percorrere lentamente scoprendo la dolcezza del paesaggio, l'accoglienza calda della gente e i vasti orizzonti



Back to Top ↑